home page

 

 


                                            Mission
                                   

 

 

Un gruppo di genitori degli alunni  della Scuola di Santa Maria del Fiore collabora con la scuola e accanto ad   essa opera  da oltre un decennio.
Da queste pluriennali esperienze, i genitori hanno deciso di dare una veste giuridica formale alla propria presenza per poter porre in essere un’azione ancor più significante  ed efficace all’interno della scuola e della società forlivese.
“GENITORINSIEME” è nata dall’idea  che  i genitori ricoprono un importante ruolo sociale, quali “primi educatori “ dei figli unitamente alla scuola
: questo è il motivo per cui l’associazione si prefigge come finalità primaria la promozione  di percorsi educativi e di sviluppo della persona e della famiglia.
Le modalità per perseguire tale fine sono  innanzitutto quelle di proporre occasioni di incontro tra genitori, tra genitori e figli, tra genitori e scuola :  saranno sicuramente  privilegiate, come in passato, occasioni di esperienze di “gruppo “ interattive ove i genitori agiranno non come  spettatori passivi ma come operatori concreti.
Nel rispetto degli scopi statutari, l’associazione intende programmare anche attività di informazione e formazione rivolta ai  genitori, aperte all’intera collettività.
Le  iniziative  di raccolta fondi  non  saranno unicamente  dirette a sostenere l’attività’ scolastica in generale, ma a favorire l’integrazione scolastica dei bambini in qualche modo in “difficoltà,” tramite  anche l’eventuale istituzione di borse di studio.
Sarà rivolta cura ed attenzione anche verso realtà esterne alla scuola , quali opere missionarie verso i paesi più poveri.
In sintesi gli obiettivi di “GENITORINSIEME” sono volti  a  promuovere la famiglia in quanto  fondamentale ed irrinunciabile soggetto sociale qualificando le sue risorse educative in collaborazione e confronto con la scuola; tutto ciò agendo ed interagendo con le realtà della nostra città e non solo.
Gli scopi statutari saranno attuati  cercando di coinvolgere il maggior numero di genitori ed in ossequio ai principi di eguaglianza e democraticità; i progetti d’azione saranno fondati sui valori della solidarietà cristiana.